ItalyVPN

risparmia soldi online vpn

Come risparmiare sullo shopping online, con una VPN

Viaggi, servizi streaming, servizi di noleggio, gaming, abbigliamento, elettrodomestici… gli acquisti online, ormai, non conoscono confini di genere. Ed è proprio per questo che, sul web, i dati anonimizzati degli utenti vengono tracciati: per profilare il proprio pubblico, in base alla geolocalizzazione e agli interessi di ricerca, così da proporgli il prezzo più alto possibile. Tuttavia, l’utilizzo di una VPN può superare con astuzia la discriminazione dei prezzi online, modificando la propria posizione geografica su internet, con un buon risparmio di soldi. Ti starai chiedendo: «Sì, ok: tutto bellissimo. Ma come funziona?»

Come fare, per risparmiare soldi online con una VPN?

Innanzitutto, ti invitiamo a leggere il nostro blog-post su che cos'è una Virtual Private Network, così da farti un'idea sull'argomento. Come scritto sopra, la questione è semplice: in maniera anonima, le aziende web tracciano le scie di dati rilasciati da ognuno/a di noi. In particolare, si concentrano sulla tipologia delle ricerche online (l'impronta digitale del browser che utilizzi) e sulla segmentazione geografica, così da variare il prezzo in base al paese da cui stai acquistando. È uno dei segreti più gelosamente custoditi dell'e-commerce ma, con una VPN, puoi aggirarlo facilmente.
Nella pratica, una VPN ti permette di di crittografare il tuo traffico dati: il risultato finale è che si ottiene una nuova identità online, attraverso un nuovo indirizzo IP. Ciò significa che puoi sia dissimulare la tua geolocalizzazione, che nascondere tutte le tue abitudini di navigazione, scegliendo il paese da cui fare shopping online. Ovviamente, se scegli paesi con un tasso di cambio più conveniente, il prezzo mostrato sarà più basso. Ma allora, potrai pensare che basta pagare in un'altra valuta e il gioco è fatto! No, perché quasi tutti i siti di shopping online non permettono di cambiare la valuta a piacimento ma, solitamente, la modificano in base all'indirizzo IP del paese da cui ci si connette.

Su quali servizi di shopping online si risparmia, con una VPN?

Praticamente su tutto il mondo e-commerce: biglietti aerei, hotel, servizi di streaming, abbigliamento, elettronica, elettrodomestici, servizi di noleggio (auto, eccetera), software a pagamento, gaming-online e chi più ne ha, più ne metta. Risparmiare soldi sul tuo shopping online è facile, con una VPN. Ma cosa tracciano i siti di e-commerce? Tracciano i tuoi cookie, che memorizzano la cronologia di navigazione, tramite cui possono rilevare quando si fa una ricerca online più volte. I siti di confronto prezzi, ad esempio, aumenteranno il prezzo a seconda della frequenza di ricerca. Vedono il tuo indirizzo IP e usano il tracciamento mobile: il tuo indirizzo IP (Internet Protocol) consente di rilevare la tua posizione; idem la funzione GPS sul tuo dispositivo mobile, come il cellulare o il tablet, e il wi-fi pubblico e non. In base alla tua posizione, ti verranno mostrati prezzi diversi.

Quanti soldi fa risparmiare una VPN, online?

In giro c'è chi scrive che si possono risparmiare "centinaia", o addirittura "migliaia" di euro, ma non è così. O meglio, è vero a metà: il risparmio è nell'ordine della decina di euro ad acquisto che però, moltiplicate per un intero anno, possono arrivare anche a centinaia, o migliaia di euro. Tutto dipende da quanto acquisti online. Oltre alla segmentazione geografica, i siti di shopping online utilizzano il price steering che personalizza il prezzo mostrato agli utenti, anche nella stessa area geografica.
Qualche esempio? Orbitz, un sito web di prenotazione viaggi, è stato accusato di fare discriminazione tra gli utenti che avevano effettuato l’accesso e quelli non registrati. Coloro che avevano un account ed avevano effettuato il login, avrebbero risparmiato una media di 12$ in più rispetto agli altri. Travelocity, d’altra parte, offriva uno sconto “silenzioso” di 15$ alle persone che usavano il sistema operativo iOS di Apple. Come vedi, siamo nell'ordine delle decine di euro però, sommate, fanno un bel gruzzoletto annuale 😉

Consigli sull'utilizzo di una VPN italiana, per lo shopping online.

Concludiamo con qualche informazione utile su come utilizzare una VPN, per risparmiare denaro online. Cominciamo da una precisazione: non è detto che tu abbia bisogno di una VPN con i server dislocati in giro per il mondo, anzi. Spesso è meglio utilizzare una vpn italiana, o comunque con un indirizzo IP del paese di origine, così da essere sicuri della tutela dei tuoi dati personali. Basta aggiungere una semplice estensione, per modificare la geolocalizzazione del browser, e il gioco è fatto: la tua privacy è al sicuro e puoi spuntare il prezzo migliore. Di seguito, ti consigliamo una serie di accorgimenti:

  • assicurati di tasse e oneri aggiuntivi, oltre la valuta. Spesso e soprattutto per alcuni paesi, il prezzo viene mostrato al netto delle tasse, o oneri di dogana: è meglio farci attenzione;
  • cancella cookie e cronologia di navigazione, prima della sessione di shopping online;
  • attiva la navigazione in incognito, dopo aver eseguito il punto precedente;
  • disattiva la condivisione della posizione, giusto per il tempo in cui acquisti online... o viceversa, se sei un amante della privacy;
  • disattiva il Bluetooth, quando non viene utilizzato, per evitare il tracciamento tramite beacon Bluetooth.

Related Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA PRIVACY È IMPORTANTE

Il tuo IP è: 3.92.74.105

Sei Collegato da: United States

Proteggiti! Prova gratis ItalyVPN 😉